Cos’è la cartomanzia e perché alcune persone ci credono?

La cartomanzia è l’attività di predire informazioni sulla vita di una persona. I cartomanti usano vari metodi per predire il futuro attraverso strumenti particolari, ma soprattutto attraverso l’astrologia e/o i tarocchi. La credenza in questo tipo di divinazione risale ai tempi antichi quando la gente dipendeva dall’agricoltura. La gente credeva che la cartomanzia potesse determinare cosa sarebbe successo al momento del raccolto o se ci sarebbe stata abbastanza pioggia per i loro raccolti.

Al giorno d’oggi, la popolarità della cartomanzia sta diminuendo, ma ci sono ancora persone che credono nel suo potere. Tuttavia, la maggior parte degli scienziati la disapprova perché pensa che sia basata solo su superstizioni che non possono avverarsi. Sostengono anche che danneggia l’autostima. D’altra parte, alcune persone pensano che la cartomanzia possa aiutarli a fare scelte migliori sapendo come potrebbe essere il loro futuro.

I cartomanti si vedono soprattutto nei piccoli paesi e nelle città, dove la maggior parte della popolazione è più tradizionale e meno avanzata tecnologicamente. La cartomanzia sta diventando più rara perché molte persone stanno iniziando a fare affidamento sulla tecnologia per prendere decisioni commerciali o personali invece delle tradizioni che sono state usate per secoli. Gli scienziati dicono che è perché vogliono prove prima di credere a qualcosa piuttosto che fidarsi ciecamente dei cosiddetti indovini. Tuttavia, ci sono ancora molte persone che credono alle previsioni dei cartomanti anche se non sempre si avverano, probabilmente perché non sempre possono essere testate scientificamente.

Ci sono diversi modi che la gente usa per predire la fortuna, come i tarocchi , l’astrologia e le rune. Tuttavia, questi metodi sono stati criticati per essere troppo generici poiché possono essere applicati a quasi tutte le decisioni. Sostengono anche che non c’è una base scientifica per queste attività, anche se alcune di esse si basano sulle stesse tecniche della scienza, seguendo modelli e facendo previsioni.

In conclusione, la cartomanzia è un’attività controversa in cui la gente crede perché è stata usata nel corso della storia, ma gli scienziati la disapprovano perché non pensano che sia scientificamente provata. D’altra parte, alcune persone vedono ancora i cartomanti come un modo per fare scelte migliori prevedendo ciò che accadrà in futuro per se stessi o per le loro operazioni commerciali.

Leggi il seguito

Cos’è la cartomanzia dell’amore a basso costo?

Ultimamente, ho sentito delle cose molto interessanti sulla cartomanzia dell’amore a buon mercato. Ma cos’è esattamente?

Si tratta di un’attività di cartomanzia dell’amore in stile giapponese dove gli uomini possono farsi predire il futuro dalle donne. Si dice che l’origine del servizio derivi da quando i vecchi giapponesi che non avevano visto né parlato con le ragazze per molti anni volevano improvvisamente parlare con loro, e lo facevano attraverso questo tipo di servizio. E con internet che sta diventando sempre più popolare al giorno d’oggi, è diventato particolarmente conveniente per gli uomini che sono impegnati al lavoro o semplicemente si sentono timidi a parlare uno a uno con una donna più anziana (la faccia abituale della maggior parte delle cartomanti).

Facendo leggere la mano a qualcuno di giovane o la lettura dei tarocchi per te, puoi presumibilmente ottenere un’idea migliore di ciò che il tuo futuro ti riserva. Si dice anche che con l’osservazione, si può imparare su se stessi e anche sugli altri. Tuttavia, alcuni critici affermano che ripetendo lo stesso processo più e più volte, si cade solo più a fondo in uno stato di trance, mentre si cerca di recuperare tutti quegli anni in cui non ci si è potuti esprimere liberamente o si è stati troppo timidi per parlare onestamente con gli altri.

Nella società giapponese dell’educazione sessuale, è normale per le persone che sono estremamente impacciate con gli altri (molto probabilmente otaku), contare solo su se stessi per la propria soddisfazione. Poiché questi individui non sanno come comunicare correttamente con gli altri, si sentono obbligati a risolvere i loro problemi da soli senza dipendere da nessun altro, il che porta un circolo vizioso in cui cercano di sfuggire alla loro solitudine attraverso una sempre maggiore auto-gratificazione. Secondo il Prof. Dr. Iwadare della Facoltà di Scienze della Vita Umana dell’Università di Tsukuba, “Per uscire da questa solitudine, le persone di solito compensano ciò che manca loro nelle esperienze della vita reale attraverso la masturbazione e la fantasia fino a raggiungere un certo livello, e poi ritornano lentamente alla realtà”.

Questo può spiegare perché ci sono così tanti uomini che frequentano i saloni di predizione dell’amore al giorno d’oggi; se questi individui ci credono veramente o no è un’altra questione. Possiamo solo sperare che imparando come gli altri ci vedono (o non ci vedono), otterremmo la motivazione necessaria per lavorare su noi stessi e alla fine essere in grado di comunicare con gli altri in modo più adeguato.

Questo articolo è stato scritto da Sakuraba Miku, un reporter di The Tokyo Reporter. Questo particolare pezzo è tratto dal loro recente articolo: “Cos’è la cartomanzia dell’amore a buon mercato e perché ci sono così tanti clienti Otaku?”.

Leggi il seguito

Credi nella cartomanzia? Ecco perché potrebbe influenzare la tua vita

Non credete nella cartomanzia? Questo potrebbe essere un po’ un problema.

Si dice che sei destinato a incontrare la persona giusta quando un fulmine ti colpisce mentre vedi una sua immagine; può anche essere visto come se avessi incontrato la tua anima gemella e quella persona porterà immensa felicità e gioia nella tua vita.

Tuttavia, questo è qualcosa che è stato falsamente interpretato: Incontrerai la persona giusta solo se esci e la cerchi tu stesso. In caso contrario, non importa quanti fulmini colpiscano, lui/lei non si presenterà di sua iniziativa.

Secondo una ricerca fatta alla Kobe University Graduate School of Medicine, dai professori Hashimoto e Sakurada (Dipartimento di Psichiatria), hanno scoperto che le persone che credono nella cartomanzia e nelle superstizioni tendono ad essere più dipendenti dagli altri.

Essi sostengono che le persone che credono nella cartomanzia e nelle superstizioni faranno naturalmente del loro meglio per adempiere alla profezia cercando qualcuno come suggerito dal cartomante, portandoli così a sentirsi completamente dipendenti dalla sua predizione. Dopo un po’ rinuncerebbero alla ricerca per paura di essere ingannati, con il risultato di diminuire la loro capacità di prendere decisioni; questo potrebbe portare queste persone a non trovare la felicità anche se incontrano qualcuno.

Non possiamo negare che il percorso di una persona sia predeterminato dalla fortuna e dal destino, ma tutti noi dobbiamo prima trovare noi stessi prima di incontrare la nostra persona destinata: è essenziale che impariamo a camminare di nuovo sui nostri due piedi una volta che riconquistare il nostro senso di indipendenza.

Prendete in considerazione l’effetto della cartomanzia quando vi fate raccontare il vostro futuro!

L’articolo è apparso sul giornale Daily Sports il 31 maggio di quest’anno. Con molte persone che pensano alla loro carriera e alla loro vita amorosa, il mercato della consultazione dei cartomanti sta aumentando esponenzialmente in Giappone in questi giorni.

Uno studio condotto dai professori Hashimoto e Sakurada (Dipartimento di Psichiatria) della Kobe University Graduate School of Medicine ha rivelato che le persone che credono nei destini superstiziosi diventano dipendenti dalle altre persone, il che ha un effetto negativo su di loro nel trovare la felicità.

Questa affermazione è venuta alla luce dopo aver studiato 40 pazienti con deliri o schizofrenia tra il 2002-2005. Il professore ha spiegato che “la predizione della fortuna non sarà efficace se si fa non metterci alcuno sforzo e cerca di trovare da solo la tua anima gemella usando il tuo giudizio. Non incontrerai mai quella persona se dipendi dalle profezie degli indovini”

I ricercatori hanno anche scoperto che le persone che erano religiose avevano una maggiore possibilità di sviluppare la schizofrenia rispetto a quelle che non si impegnavano in tali attività, indipendentemente dal paese di provenienza. Inoltre, tale malattia può essere scatenata quando c’è un conflitto tra fede e interesse mentre si cerca di capire il proprio destino – questo accade più spesso in Giappone che in altri paesi.

La gente crede a ciò che vuole credere, e questo la mantiene sana: Lo studio rivela come la fede e la fiducia nelle istituzioni fornisca significato e stabilità nella vita, cosa di cui beneficiano i pazienti che soffrono di deliri o schizofrenia. Tuttavia, i ricercatori suggeriscono c’è una linea tra la fede e l’illusione, che dovrebbe essere notata negli studi futuri.

Leggi il seguito

I 10 miti più comuni sulla cartomanzia sfatati!

Credevate nella cartomanzia? Ma dopo aver letto questo, continuerete a farlo?

1. I cartomanti possono vedere il futuro.

NO! I cartomanti non possono leggere la mente o predire ciò che accadrà dopo. Usano fatti statistici freddi e duri e un po’ di fortuna, ecco perché non hanno sempre ragione

2. La maggior parte delle persone vince quando gioca a bingo!

Alcune persone vincono ma la maggior parte perde perché su 100 persone che giocano a bingo solo 1 persona vince che è il numero centrale sul tabellone. Quindi, se pensate che giocare a bingo sia uno schema per arricchirsi velocemente, mi dispiace far scoppiare la vostra bolla, ma è quasi impossibile diventare ricchi, a meno che qualcuno non decida di fare un grande jackpot che sarà vinta.

3. Se guardate in alto verso un gatto nero che vi attraversa la strada, vi porterà sfortuna.

Questo è in realtà falso e non sono sicuro da dove provenga! Va bene guardare i gatti neri perché non portano sfortuna, ma attenzione ai cani! I cani sono quelli che possono causare danni

4. Le perle significano lacrime di felicità

Di nuovo falso! Le perle simboleggiano la purezza e l’innocenza che significa invece lacrime di tristezza oohhhh 😭😭😭

5. Tutti i chiaroveggenti visitano i cimiteri per i loro rituali

I chiaroveggenti vanno nei cimiteri ma non per i rituali, di solito ci vanno per leggere le pietre tombali e vedere da quanto tempo il la persona che è stata sepolta lì ha vissuto e come è morta, il che li aiuta a leggere il passato delle persone.

6. Ogni sensitivo è un chiaroveggente

NO! Solo perché una persona ha il dono di essere in grado di connettersi con il passato o il futuro di una persona non significa che può vedere tutto, anche se alcuni sensitivi hanno poteri speciali come vedere il futuro, leggere la mente e comunicare con gli spiriti. Ci sono altri tipi di sensitivi là fuori che hanno doni diversi ma una cosa in comune…. POSSONO TUTTI LEGGERE LA MENTE!

7. Puoi predire il tuo futuro usando un pendolo

Di nuovo falso! Un pendolo ti dirà solo risposte sì o no che probabilmente non ti aiuteranno molto… Ma potrebbe valere la pena provare .

8. Puoi imparare a diventare un sensitivo facendo pratica sui tuoi amici e familiari

I sensitivi non appaiono dal nulla, sono nati così. Non c’è nessun addestramento o classe che puoi prendere per diventare un sensitivo perché è qualcosa con cui sei nato o non …. Mi dispiace ma se non sei nato sensitivo allora non puoi farci niente 😕😭

9. I cartomanti fanno un sacco di soldi leggendo il futuro delle persone!

Potrebbero fare un po’ di soldi con le loro letture, ma come ho detto prima la maggior parte delle persone perde quando gioca a bingo 🙄🤔

10. La calligrafia rivela tutto sul tuo carattere

Sì, la scrittura rivela certe cose sul carattere di qualcuno MAnon è l’unica cosa. Ci sono altri modi per capire se qualcuno è gentile o cattivo, e ne parleremo in un altro articolo quindi rimanete sintonizzati!

Questo è tutto per ora ragazzi! Se vi è piaciuto questo blog, per favore condividetelo con i vostri amici! P.S. Spero che tu abbia imparato qualcosa di nuovo oggi tanto quanto me mentre scrivevo questo post 😊😉

Leggi il seguito

I cartomanti possono predire il futuro? Come sono?

Molte persone hanno sentito parlare dei cartomanti. Sono anche chiamati sensitivi, astrologi o lettori della mano. La maggior parte dei cartomanti usano le carte dei tarocchi per predire il futuro.

La cartomanzia è persino menzionata nel libro biblico di Geremia, capitolo 10 versetto 2 – “Perché le usanze del popolo sono vane; perché uno taglia un albero dalla foresta, opera delle mani dell’operaio, con la scure” Alcune persone la pensano così sulla cartomanzia. Credono che sia stupida e non vi prestano attenzione. Io penso che la cartomanzia possa essere usata per aiutarti a guidare nelle decisioni importanti, se sai come usarla nel modo giusto.

Ci sono quattro tipi di cartomanti: astrologi, sensitivi, medium e cartomanti. Un astrologo legge la tua data di nascita e capisce cosa significa per te nel futuro. Un sensitivo dice solo quello che ti è già successo nel passato o nel presente. Un medium ottiene informazioni sulle persone che sono morte, come farebbe un fantasma. Infine, un cartomante usa carte come i tarocchi per predire il futuro guardando i simboli su di esse.

I sensitivi possono essere accurati quanto i cartomanti, ma probabilmente non lo saprebbero perché la maggior parte di loro non testa scientificamente le loro abilità. Un esempio famoso risale al 1848 quando Sir William Fothergill Cooke decise di testare le capacità di un chiaroveggente . Mise una lettera in una busta sigillata e chiese al chiaroveggente di dirgli cosa c’era dentro. La chiaroveggente descrisse accuratamente il contenuto della lettera. Per metterla alla prova, la aprì lui stesso e lesse la sua esatta descrizione senza rivelare il contenuto a nessun altro prima di mostrargliela. Doveva avere capacità psichiche per essere in grado di farlo.(1)

Una cosa che si può imparare dai sensitivi è come operano la loro magia. A differenza della cartomanzia, che ha un modo prestabilito di predire il futuro, non ci sono regole per essere un sensitivo se non quella di sapere come fai il tuo trucco. Potresti prendere il portafoglio di qualcuno per caso e sapere dove vive o chi sono i suoi familiari senza nemmeno guardare . Un sensitivo potrebbe dire che può vedere informazioni attraverso l’energia e condividerle con voi. Tuttavia, dicono ciò che la gente vuole sentire e fanno sì che la situazione si adatti alle loro previsioni.

Un medium è una persona che parla con i fantasmi o gli spiriti per conto tuo. Questa è più un’abilità che un tipo di cartomante, però. Chiunque potrebbe farlo se aprisse abbastanza la propria mente, ma solo alcuni sono davvero bravi a farlo.

E’ difficile per loro perché i fantasmi non sono più spesso in giro, quindi non c’è nessuno che possa rispondere, o pochissimi sono disposti a dare una mano in questo modo. Inoltre, ogni fantasma è diverso, quindi anche se sanno come si comporterebbe un fantasma, non sanno come si comporterebbe un altro, a meno che entrambi siano simili inle loro azioni o personalità.

Infine, ci sono le cartomanti. Quando ero piccola andavo da una di loro, perché mi faceva pagare solo un quarto di dollaro per farmi una semplice diffusione che sembrava abbastanza accurata in quel momento. Aveva pile di tarocchi che usava per le sue previsioni. Una persona una volta mi disse che la Statua della Libertà in realtà rappresenta una dea egiziana che è piena di avidità e non ha altro che ricchezze nella sua corona. Le persone hanno inventato diversi tipi di simboli su queste carte nel corso di migliaia di anni, in modo da poterle usare per dire il futuro quando avevano bisogno di predire qualcosa di importante. Tuttavia, non sempre funziona bene per le persone in ogni momento. A volte è necessario essere realistici su ciò che ogni carta e prendete la vostra decisione in merito.

Leggi il seguito

Caffeomanzia: Come leggere i fondi di caffè?

Cos’è la caffeomanzia e quando si è diffusa

La caffeomanzia è un arte antichissima che permette di leggere i fondi del caffè e scoprire il futuro di ognuno di noi.

Un’arte divinatoria affascinante e misteriosa che si è diffusa in Europa Centrale nel XVIII secolo.

Da allora la sua facilità di interpretazione ha permesso a chiunque di poterla praticare, inoltre chi l’ha provata ha ammesso di essere una delle pratiche più piacevoli da eseguire. Oggi la caffèomanzia viene praticata dai migliori cartomanti, come questi, dato che è necessaria esperienza e abilità per riuscire a interpretare correttamente i fondi di caffè.

Il caffè utilizzato per la lettura dei fondi è sempre stato quello turco ma con l’arrivo dell’espresso che tral’altro è diventato il più diffuso e bevuto, ci si è sempre posti la domanda se potesse andar bene. La risposta degli esperti non si è fatta attendere e così anche il caffè espresso è ottimo per eseguire la lettura dei fondi.

Quindi amanti del caffè nostrano, sappiate che potete sbizzarrirvi con la caffeomanzia, da ora in poi cimentatevi anche voi a scoprire il vostro futuro ma prima, è bene imparare a saperlo fare bene. 

Come iniziare a leggere i fondi del caffè

La prima cosa da fare prima di cominciare a leggere il fondo, è ordinare un bel caffè e berlo tutto assaporando sia l’aroma che il sapore e concentrandosi su una della questioni che vi sta a cuore nell’ultimo periodo, Così facendo si può trasmettere la propria energia al fondo del caffè. Sicuramente all’inizio si avrà un po’ di titubanza ma con il tempo si acquisirà più esperienza per mettere le giuste fondamenta e diventare un vero esperto.

Coprire la tazza con il piattino e capovolgerla sul tavolo. Mantenendo sempre la concentrazione, con la mano sinistra la fate ruotare tre volte in senso orario.

Lasciare riposare la tazzina per almeno due minuti, il tempo che si raffreddi, e poi rigirare.

I simboli geometrici 

Si può procedere alla lettura del fondo utilizzando i vari simboli che da sempre caratterizzano quest’arte divinatoria. Le forme più comuni che si notano sono quelle geometriche:

  • i cerchi; se numerosi e prevalgono sulle altre figure, presto arriverà una cospicua somma di denaro. Se sono pochi, si vivrà una situazione al contrario ossia difficoltà economica
  • i triangoli; se ne compare solo uno, significa lavoro, se invece sono 3, bisogna aspettarsi una grande felicità
  • gli ovali; se tanti, successo negli affari
  • i quadrati; se numerosi portano dispiaceri
  • i rettangoli; portano problemi di coppia
  • un rombo; annuncia un nuovo amore
  • le linee; se sono dritte e numerose, si avrà una vecchiaia serena e felice, se sono curve, difficoltà in arrivo.

Altri simboli appartenenti alla caffeomanzia

Non sottovalutare quello che si crea sul bordo della tazzina perché anch’esso ha molto da raccontare. A quanto pare i segni che si formano sul bordo riguardano il presente. Non c’è niente che vieti di leggere tassativamente prima uno e poi l’altro. I simboli comunque sono gli stessi per entrambi.

Nel caso sono capitate delle gocce fuori dal bordo, rappresentano lacrime versate nel passato.

Più vicine sono al bordo più faranno parte del presente.
Oltre alle forme geometriche si possono notare anche oggetti che fanno parte del quotidiano come:

  • la stella; simboleggia l’arrivo di un successo
  • il fiocco; arrivo di un figlio
  • il cuore; amore corrisposto
  • la croce; preoccupazioni in arrivo
  • il ragno; successo finanziario
  • il fulmine; la sfortuna
  • il teschio ; la morte
  • Il serpente; il tradimento
  • gli uccelli a forma di V; la felicità

Questa è solo una piccola parte dei significati dei simboli, cercando in rete si trova tutto l’elenco completo per cominciare a praticare quest’arte divinatoria molto interessante.

Con la pratica si può imparare ad essere anche più creativi nell’interpretazione e a non turbare la sensibilità di chi vi sta di fronte. In passato veniva molto utilizzata per predire il futuro delle varie battaglie che si combattevano.

Soprattutto i combattenti facevano ricorso per sapere delle loro sorti.

Leggi il seguito

Diventare cartomante: come si inizia la carriera?

Quando si parla di cartomanzia, si fa riferimento all’arte di saper interpretare le carte sulla base di una metodologia divinatoria. Tematica di sicuro affascinante, ma la lettura dei tarocchi non è di certo cosa per tutti. Per saper interpretare i simboli in grado di assicurare il corretto responso, occorrono esperienza sul campo, doti psichiche appannaggio di pochi e conoscenza dei profili umani. Mosche bianche coloro che possiedono i suddetti requisiti. I cartomanti appunto.

E’ più importante leggere nel cuore delle persone che leggere le carte tout court. Questo è il principio base per iniziare la carriera da cartomante professionale.

Doti personali, essenziali per essere un bravo cartomante

Un bravo cartomante, come quelli recensiti da opinionicartomanti, deve possedere dei doni naturali particolari, che lo rendono speciale nella sua interiorità.

Una dote di cruciale importanza è la ricettività. L’abile cartomante può decidere di intraprendere la carriera solo se è in grado di entrare in contatto con l’inconscio dei consultanti. Altra dote essenziale per un bravo cartomante è l’avere un certo tatto: alcune tematiche per cui si richiede un consulto, dalla salute all’amore, dal lavoro al conseguimento di un obiettivo richiedono una certa delicatezza nel momento in cui vengono affrontati. Lo stesso dicasi per i responsi inerenti alla vita di chi richiede il consulto: suggerimenti, incoraggiamenti e critiche da fare sempre in modo costruttivo vanno fatti sempre utilizzando un linguaggio consono.

La conoscenza delle carte e la predisposizione all’avvicinamento all’universo dei tarocchi sono fondamentali. Da qui il cartomante inizierà a costruirsi la propria clientela, fidelizzandola. Se i responsi si riveleranno corretti, a seguito della perfetta interpretazione dei tarocchi, i clienti torneranno a chiedere nuovamente un consulto.

La perfetta conoscenza delle carte

In linea di massima, i tarocchi sono costituiti da 78 carte, le quali appartengono a differenti categorie. Cuori, fiori, quadri e picche rappresentano gli Arcani minori, mentre tutte le altre carte del mazzo compongono gli Arcani Maggiori. Sono questi che hanno le illustrazioni, fondamentali per interpretare il percorso di vita del consultante (e quindi per il responso). A seconda della posizione della carte degli Arcani Maggiori, se dritta o se capovolta, il significato del responso risulterà differente.

Iniziare la carriera da cartomante … sì ma prima …

Prima di iniziare la carriera di cartomante, occorre avere come già detto un’ottima conoscenza dei profili umani, doti personali, conoscenza dei tarocchi. Ma prima di tutto è bene familiarizzare con la lettura dei tarocchi con amici e parenti. Dopodiché testare quanto appreso e quanto dimostrato sui primi clienti non sarà così azzardato, come parti ex novo.

La cosiddetta lettura a freddo ricopre un ruolo importantissimo nel rapporto tra il cartomante e il cliente. Nella fase iniziale, il cliente ama parlare sempre di se stesso, dei suoi problemi e delle situazioni che si ritrova quotidianamente o momentaneamente ad affrontare. Vere e proprie sfide. Talvolta ostacoli. Questi temi, se toccati con sapienza, come sa fare un abile psicologo, forniscono una marea di particolari su qui è possibile intavolare il discorso preliminare per la lettura dei tarocchi.

Per affinare la lettura delle carte, vi sono numerosi centri di cartomanzia telefonica che propongono corsi qualificati per ricoprire il ruolo di cartomante professionale.

Conclusioni

Per iniziare la carriera, l’abile cartomante deve saper ricoprire all’occasione il fine ruolo di psicologo: la capacita di ascolto abbinata alla conoscenza dei diversi caratteri dei consultanti sono doti di cruciale importanza nella lettura delle carte. Zero improvvisazione, altrimenti il risultato sarebbe assolutamente negativo.

Se ti senti pronto per iniziare la carriera da cartomante, concentrati, mescola le carte, utilizza gli arcani maggiori, attendi il quesito del consultante, gira una singola carta verso l’alto e fornisci il tuo responso, interpretandola in base alla domanda! Questo metodo è di sicuro il non plus ultra quando il quesito è specifico e necessita di una risposta secca, del tipo sì/no.

Leggi il seguito

Predire il futuro con gli arcani maggiori: come funziona?

La cartomanzia e le varie modalità di divinazione

Indipendentemente da quanto possano pensare i più scettici, la cartomanzia è un’arte divinatoria antica come il mondo, di cui l’uomo si avvale fin dalla notte dei tempi e che nei secoli è giunta sino a noi quasi inalterata, segno che qualcosa di profondamente vero è insito di questo metodo di divinazione dai risvolti talora quasi magici, non del tutto comprensibili sino in fondo.

Quando ci si rivolge a un cartomante o a una cartomante, si dà per scontato che egli sappia quale sia il metodo di divinazione che più fa al caso nostro, quale tipo di lettura delle carte incontra meglio le nostre esigenze, e certamente è così, ma va comunque detto che ci sono tipologie di cartomanzia più affidabili di altre perché permettono di interpretare in un’unica chiave passato, presente e futuro, intersecando abilmente questi piani così da dare, in prospettiva, un senso a ogni cosa che succede, dagli aventi solo in apparenza più banali agli eventi cardine della nostra esistenza, quelli che ci hanno cambiati per sempre e che sono destinati ad avere forti ripercussioni sul nostro futuro sia immediato che prossimo.

Qual è dunque il metodo di divinazione più efficace, la forma di cartomanzia che più di altre disvela la chiave simbolica che ci consente l’interpretazione del reale e di tutto quello che accadrà nella nostra vita?

Predire il futuro con gli arcani maggiori

L’arte della divinazione ha come pilastro la cartomanzia, un metodo divinatorio potente e molto antico perpetrato dalle cartomanti che con il passare dei secoli è diventato sempre più efficace, ampliando il proprio raggio d’azione e specializzandosi attraverso l’elaborazione di diversi sistemi e di diversi schemi; ciò è pensato per fare in modo che la cartomanzia aderisca al maggior numero di esigenze possibili, specializzandosi per far fronte anche a richieste specifiche e inusuali, dalle quali non di rado dipende il benessere dell’individuo.

Non tutti sanno che non c’è un solo sistema per leggere e interpretare le carte, ma al contrario esistono moltissime modalità diverse per leggere i tarocchi, tutte quante perfettamente in grado di fornire risposte vere e utili a chi chiede un consulto.

Tuttavia una metodologia più di altre è utilizzata da moltissimi cartomanti, ed è il cosiddetto metodo degli arcani maggiori, un tipo di lettura delle carte che si avvale dell’enorem potere dei tarocchi maggiori, i più potenti, quelli che più altri offrono a chi li legge interpretazioni chiare e simboliche sia della realtà che degli eventi futuri.

Come funziona la cartomanzia che si avvale degli arcani maggiori?

Predire il futuro servendosi esclusivamente degli arcani maggiori significa utilizzare solo i ventidue cosiddetti Arcani Maggiori e non, come in altri casi, l’intero mazzo delle carte divinatorie. Anche utilizzando solo gli Arcani Maggiori, poi, sono molteplici i modi di leggerli e di chiedere loro la verità.

Tra questi metodi che si avvalgono solo degli Arcani Maggiori ci sono per esempio il metodo della Croce Celtica e quello della Stella Mistica.

Ma in base a cosa avviene la scelta? In altre parole, perché si decide di utilizzare solo gli Arcani Maggiori anziché tutte le carte, e perché, una volta effettuata questa scelta, si opta per un metodo di lettura anziché un altro? Laddove non sussistano precise esigente del richiedente, è il cartomante stesso a decidere quale metodo utilizzare e perché.

Come avviene la scelta di un metodo al posto di un altro

La scelta di un metodo di divinazione specifico solitamente spetta al cartomante e avviene in base alle richieste specifiche di chi si affida a lui. In base a quello che quest’ultimo vuole sapere, alle sue esigenze sia dichiarate che inconsce, il cartomante sceglie a quale metodo divinatorio affidarsi.

Prima della scelta, il problema del consultante viene valutato in maniera accurata, discusso con il diretto interessato facendo domande specifiche che aiutano il cartomante a capire quali sono le finalità primarie del consulto.

Va specificato però che, qualsiasi sia il metodo scelto, la simbologia degli Arcani Maggiori e Minori è sempre la stessa, dunque non cambiano le regole che sottendono a questa arte divinatoria antica e complessa, che vien padroneggiata solo da chi la pratica da anni.

Leggi il seguito

Cartomanti televisive: quali sono le più famose?

Le più famose cartomanti televisive: chi sono?

Nel corso del tempo la cartomanzia si è rivelata essere un vero e proprio successo, tanto che è riuscita a conquistarsi un posto nella routine quotidiana di molte persone. Il metodo più utilizzato oggi prevede consulti al telefono, ma ci sono cartomanti che ancora si affidano alla televisione.

Il motivo della vittoria della cartomanzia su molti pensieri razionalisti si deve anche alla massiccia presenza delle più famose cartomanti in televisione. Come accadeva negli anni ’90, ancor oggi è possibile scoprire di più a proposito del proprio futuro, presente o passato semplicemente chiamando la linea di un programma che ospita delle cartomanti.

Queste ultime, dal canto loro, si preoccupano di rispondere ai dubbi e curiosità delle utenti a proposito della loro stessa vita.

Spesso tali utenti sono delle persone scettiche in cerca di risposte ai propri dilemmi della vita. In altri casi, però, è possibile facilmente trovare anche delle persone ben disposte verso la cartomanzia e realmente interessate alla stessa. Tutto questo ci porta a una domanda: quali sono le più famose cartomanti televisive? Con gli anni nella televisione italiana ne sono apparse veramente di diverse, ma soltanto alcune hanno lasciato il segno.

Tra le più famose cartomanti che hanno lasciato il segno nella televisione, spiccano le le cartomanti della verità. Si tratta di un folto gruppo di cartomanti, delle vere professioniste della cartomanzia, che appaiono regolarmente sulla rete televisiva

La 9. Sulla stessa rete televisiva si sono più volte esibiti anche Melissa e Daniel, una coppia di cartomanti che si chiama New Star. Grazie alle proprie prestazioni durante le sedute Daniel e Melissa sono riusciti a conquistarsi un folto pubblico appassionato alla verità. Ancor oggi è possibile trovare i due cartomanti intenti ad aiutare le persone in televisione. Non solo: sembra proprio che la loro fama cresca nel tempo.

Altre cartomanti apparse in televisione più volte sono quelle del Centro Europeo Cartomanti.

Queste sono apparse su una rete poco conosciuta in un folto gruppo di persone, composte prevalentemente dalle donne. Tra le cartomanti più famose di questo gruppo occorre ricordare la cartomante Monia, apparsa in televisione molto più spesso delle altre.

Ma anche Erika, Luce, Sarah e Rossana. In diretta televisiva si sono contraddistinte anche la cartomante Morgana e Olimpia.

Nel novero delle cartomanti televisive più famose non ci si può dimenticare della contessa Elena Maria, che si definisce la maga degli impossibili. Anch’essa è apparsa più volte in televisione, su delle reti meno famose, e ventata una lunga storia di ricerca e pratica nel campo della cartomanzia e dell’astrologia.

Il tutto grazie a un’antica tradizione di famiglia che la cartomante-contessa Elena Maria segue con particolare scrupolosità. Oggigiorno questa cartomante non appare più in televisione, ma opera al più soltanto in privato, da casa sua, unicamente tramite il telefono.

Senza dimenticarsi della cartomante Asia, tra le massime esperte nelle previsione nel campo del lavoro. Asia è in grado di leggere sia gli arcani minori che quelli maggiori con la stessa efficacia. Per questo è apparsa più volta nelle televisioni locali di Roma, dove ha dato con successo dei consigli alle persone durante le sessioni di consultazione in video.

Da tempo immemore Asia si è specializzata nella lettura dei tarocchi classici, di cui al giorno d’oggi è una vera e propria maestra.

Infine, tra le più famose (e brave) cartomanti che sono apparse in televisione bisogna citare anche la Sorella Guendaleo Dos Angeles. Si tratta sicuramente di una delle più famose cartomanti della Capitale d’Italia.

A differenza di molte altre, Sorella Guendaleo Dos Angeles è ben disposta a parlare con il pubblico. Inoltre, anche se molti non lo sanno, è la cartomante preferita dai politici italiani, a cui dona sempre delle risposte con molta precisione e cura. Alcuni potrebbero non crederci, ma anche delle persone famose e conosciute da tutti si sono rivolte alla cartomante Asia per fare maggiore chiarezza nella propria vita.

Oggigiorno è possibile ancora contattarla sulle emittenti delle televisioni locali romani.

Leggi il seguito

Cartomanzia: cos’è il metodo delle 3 carte?

Nello sconfinato ed affascinante mondo della cartomanzia, il metodo delle tre carta rappresenta un classico da dover necessariamente imparare. Un metodo semplice, dalla lettura quasi immediata e dall’esito più che attendibile, in un misto tra fascino e misticismo che costituiscono il vero e proprio biglietto da visita della cartomanzia.

Il metodo delle 3 carte è nato con la cartomanzia svizzera, ma viene usato anche in Italia e in altre nazioni del mondo. Vediamo come si fa.

Il primo passo da compiere è quello di scegliere tre carte all’interno dei ventidue arcani maggiori, disponendole orizzontalmente da sinistra verso destra. Vista la relativa complessità e la sua immediata intuitività, quello delle tre carte rappresenta il metodo ideale per i neofiti della cartomanzia. Mediante appunto l’utilizzo di sole tre carte, sarà possibile descrivere la situazione sentimentale, familiare o lavorativa di chi ne fa richiesta. Una metodologia efficacissima per prevedere inoltre gli sviluppi futuri di questi tre ambiti.

Spiegazione del metodo

Tuttavia, prima di procedere con qualsiasi passaggio, è assolutamente necessario che chi richiede il consulto esprima chiaramente ed in maniera esauriente la domanda dalla quale desidera una risposta, citando inoltre la propria data di nascita ed il nome di battesimo.

Ogni carta rappresenta tre momenti differenti della vita umana. La prima simboleggia l’immediato passato, la seconda il presente e la terza l’evoluzione che vivrà il problema in questione.
Altro aspetto indispensabile e nulla affatto imprescindibile è quello di entrare in perfetta simbiosi con le carte che si sta utilizzando, senza svolgere tale processo con freddezza e distaccamento, acerrimi nemici della cartomanzia. Quest’ultima, al contrario, richiede impegno, passione e credenze che talvolta un eccessivo scetticismo può significativamente mitigare. Credere nelle carte, nella loro personalità e nel loro linguaggio è irrinunciabile. La singola carta va profondamente scrutata, osservandone un lato interiore che solo un buon cartomante riesce a scovare, quasi immedesimandosi nella vita e nelle angosce della persona che ha di fronte e che richiede il consulto.

Oltre a simboleggiare la parte puramente temporale, ognuna delle tre carte selezionate raffigura fedelmente una parte dell’essere. La prima carta infatti rappresenta la mente, con l’intero bagaglio di pensieri facente parte di questa. La seconda carta invece simboleggia il cuore, con le sensazioni provenienti da quest’ultimo. La terza ed ultima carta costituisce infine la parte istintiva umana, con tutto ciò che in maniera irragionevole ed impulsiva siamo in grado di compiere. Niente paura se i significati delle tre carte appaiono in contraddizione tra loro. Tutto ciò sta a significare che anche i sentimenti del richiedente sono contrastanti, in una altalena di sentimenti altrettanto eccitante da leggere e da comprendere.

Proviamo in seguito a compiere una scelta ipotetica di tre carte, descrivendo ciò che queste sono in grado di dire.

  • – otto di spade. Questa carta simboleggia una estrema indecisione nel campo affettivo, con uo dei due partner che non riesce, causa indecisioni ed eccessiva freddezza, a vivere pienamente una situazione amorosa che invece richiederebbe maggiore trasporto ed enfasi. Un ostacolo attanaglia la relazione, che a sua volta provoca una immotivata paura di lasciarsi andare;
  • – sette di bastoni. Anche questa carta simboleggia un amore ostacolato. Una persona indesiderata è entrata all’interno di questa, con annesso pericolo di tradimenti ed adulteri. Una tentazione talmente intensa e forte che fatica ad essere colmata ed alla quale non si può resistere;
  • – quattro di denari. Sempre all’interno dell’ambito sentimentale, questa carta simboleggia una eccessiva ed opprimente volontà di cercare sicurezze in una relazione di tipo amoroso, provocata a sua volta da una paura immotivata di rimanere soli ed isolati. Una paura, questa appena citata, in grado di rendere il rapporto eccessivamente statico, privo di quel brio che renderebbe più vivace ed avventuroso il rapporto di coppia.
Leggi il seguito